banner
Centro notizie
Ampia conoscenza nella vendita e nella produzione

Missy, Willie e George Michael tra i candidati al Rock Hall

Mar 07, 2023

Questa combinazione di foto mostra Missy Elliott, George Michael e Willie Nelson, che sono tra i candidati di quest'anno 2023 alla Rock & Roll Hall of Fame. (Foto AP)

NEW YORK — Missy Elliott, Willie Nelson, Sheryl Crow, Chaka Khan, il creatore di "Soul Train" Don Cornelius e il defunto George Michael sono stati tutti inseriti nella Rock & Roll Hall of Fame, con Kate Bush che ha finalmente raggiunto la vetta. collina.

L'istituzione con sede a Cleveland ha annunciato mercoledì gli artisti e i gruppi che entreranno nella sala come classe del 2023, un elenco che include The Spinners, Rage Against the Machine, DJ Kool Herc, Link Wray, Al Kooper e il co-cantautore di lunga data di Elton John Bernie Taupin .

"Quando puoi passare da Link Wray, che è stato uno dei primi influencer, a Missy Elliott e Kate Bush e The Spinners e Rage Against the Machine e Willie Nelson, hai un corpo di lavoro molto diversificato. Quello che cerchiamo sempre di fare Lo spettacolo è che il rock 'n' roll è un grande tendone a cui appartengono molte persone", ha affermato Joel Peresman, presidente e amministratore delegato della Rock & Roll Hall of Fame Foundation prima della presentazione.

Elliott, la prima rapper donna inserita nella Songwriters Hall of Fame, vincitrice dell'MTV Video Vanguard Award e quattro volte vincitrice del Grammy Award, diventa ora la prima artista hip-hop donna nella rock hall, che la definisce "una vera apripista". in un genere dominato dagli uomini."

In risposta, ha twittato: "Voglio dire che è ENORME non solo per me ma per tutte le mie sorelle in HIPHOP, questa porta è ora APERTA per mostrare il duro lavoro e il contributo di molte di noi alla MUSICA. Ho pianto tutta la mattina perché sono GRATO."

Gli artisti devono aver pubblicato la loro prima registrazione commerciale almeno 25 anni prima di poter beneficiare dell'inserimento. Otto candidati su 14 erano al ballottaggio per la prima volta, tra cui Crow, Elliott, Michael e Nelson. Questo è il primo anno di idoneità per Elliott.

Bush era stato nominato l'anno scorso, ma non è stato inserito nella selezione finale. È arrivata quest'anno a causa di una nuova ondata di popolarità dopo che lo spettacolo "Stranger Things" presentava la sua canzone "Running Up That Hill (A Deal with God)". La sala l'ha acclamata per "aver utilizzato paesaggi sonori lussureggianti, sperimentazione radicale, temi letterari, campionamenti e teatralità per affascinare il pubblico e ispirare innumerevoli musicisti".

Michael, prima come membro degli Wham! e poi come artista solista, è stato citato per "aver aperto la strada a una generazione di orgogliosi artisti LGBTQIA+, da Sam Smith a Lil Nas X a Troye Sivan" e il novantenne Nelson è stato semplicemente descritto come "un'istituzione americana". "

I Crow sono stati riconosciuti per canzoni chiave nel canone musicale degli anni '90 come "All I Wanna Do" e "Every Day Is a Winding Road", mentre i Rage Against the Machine "hanno forgiato musica di protesta sfacciata per il mondo moderno".

La sala ha definito DJ Kool Herc "un padre fondatore della musica hip-hop" che "ha contribuito a creare il progetto per l'hip-hop". E Chaka Khan è stata descritta come "una delle voci più potenti e influenti della musica", una "diva hip-hop-soul saggia ma sensuale", che ha aperto la strada a donne come Mary J. Blige, Erykah Badu e Janelle Monáe.

Gli Spinners sono diventati una macchina da successo con quattro successi R&B n. 1 in meno di 18 mesi, tra cui "I'll Be Around" e "Could It Be I'm Falling in Love". Si diceva che il chitarrista rock Wray fosse in anticipo sui tempi, influenzando Jeff Beck, Jimmy Page, Eric Clapton, Jimi Hendrix e Bruce Springsteen.

Taupin, che è entrato nella Songwriters Hall of Fame nel 1992 e ha un Golden Globe e un Oscar per "(I'm Gonna) Love Me Again" dal film biografico "Rocketman", arriva nella rock hall 29 anni dopo la sua compagno di scrittura, John.

Cornelius è stato celebrato per aver creato una piattaforma televisiva a livello nazionale per la musica e la cultura afroamericana. Lui "è diventato un imprenditore visionario che ha aperto la porta - e l'ha tenuta aperta - affinché molti altri lo seguissero".

"Un fan di Willie Nelson sa qualcosa di Missy Elliott? Probabilmente no, e viceversa", ha detto Peresman. "Ma questa è un'opportunità per qualcuno a cui piace uno di questi artisti di dargli un'occhiata e dire: 'Cavolo, adoro Missy Elliott' o 'Adoro i Rage Against the Machine. Ma gli Spinners, chi erano? Lasciamo che controllalo." Se questo può aprire alcune menti e aprire alcuni atteggiamenti, allora abbiamo fatto il nostro lavoro."